Crea sito

CLAMOROSO! Juventus corteggia Messi, l’argentino…

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

TORINO. Potrebbe profilarsi un altro colpo di mercato dalla rifiniture in oro per la Juventus. 

La vecchia Signora, infatti, è sempre più determinata a conquistare la Champions League e tutte le attività dirigenziali sono finalizzate al raggiungimento di un obiettivo sfumato in più occasioni agli ultimi “metri”, come si suol dire. 

Massimiliano Allegri potrebbe lasciare la Vecchia Signora, soprattutto alla luce delle richieste avanzate alla dirigenza: pieno potere sul mercato e rinnovo con aumento contrattuale. La fiducia di Agnelli nei confronti del tecnico toscano non è più quella del passato, soprattutto perché, dopo il faraonico acquisto Cristiano Ronaldo (per un totale di 105 mln di euro ed un contratto annuale da 30 mln netti a stagione), non c’è più volontà di tergiversare. La coppa dalle grandi orecchie è un obiettivo troppo importante, che non può più essere rimandato. 

Cosa potrebbe accadere allora? Emissari bianconeri avrebbero contattato  Pep Guardiola, espressione concreta del calcio spettacolo moderno, attualmente alla guida del Manchester City. L’intento è quello di portarlo a Torino, seppur lo spagnolo abbia un contratto che lo lega agli inglesi fino al 2020. La Vecchia signora avrebbe proposto una somma importante per svincolare prima del termine  contrattuale Guardiola e la trattativa è stata praticamente avviata. 

Per convincere il tecnico, i vertici societari starebbero studiando la migliore proposta da sottoporre a Lionel Messi per il quale sono necessari 700 mln di euro. Una cifra importante, che verrebbe ammortizzata in 5 anni tra sponsor, diritti e vittorie conseguite. La “pulce”, dopo la delusione dell’eliminazione champions a firma del Liverpool, sarebbe molto provato, tanto da pensare riguardo al suo futuro, a ciò che è stato vinto e ciò che altrove potrebbe conquistare. La fine dell’epoca blaugrana è un dato di fatto e un campione come Messi non può che essere sempre alla ricerca di stimoli, gli stessi che troverebbe a Torino. Paradossalmente sarebbe l’occasione anche per vedere schierati due vincitori di palloni d’oro nella stessa squadra a comporre un unico tandem offensivo, distruggendo ogni forma di rivalità nata negli anni tra i due. Una sfida da Juventus che tenta Agnelli…ma anche Messi!